Lo storico radiocronista sportivo Riccardo Cucchi su invito della S.S. Lazio ha fatto visita oggi al centro sportivo di Formello. Dopo 38 anni anni di carriere ha lasciato la Rai e subito dopo ha dichiarato di essere sempre stato un tifoso della Lazio, condizione che non aveva mai rilevato (almeno pubblicamente) per motivi di correttezza professionale. Durante la visita ha dichiarato che Il 14 maggio avevo un groppo in gola che stava salendo. Voglio raccontare che nel ’74 ero in curva a vivere Lazio-Foggia, ad esultare al rigore di Chinaglia. Avevo la radio accesa con la voce di Enrico Ameri che diceva: “Lazio Campione d’Italia”. Da quel momento ho pensato che sarebbe stato un sogno diventare un radiocronista e raccontare uno scudetto della Lazio. Ho saputo solo dopo che la mia voce era stata irradiata all’interno dell’Olimpico il 14 maggio.

Fonte: sslazio.it