Simoni Inzaghi non lo ha mai nascosto, lo ritiene un elemento fondamentale per la sua Lazio del presente e del futuro. Secondo repubblica.it l’allenatore biancoceleste starebbe addirittutra facendo forti pressioni sulla società affinchè si possa arrivare ad un accordo tra il senegalese e la Lazio.

La differenza economica tra l’offerta della Lazio e la richiesta di Keita è tutt’altro che impossibile anzi si tratta di differenze che spesso si trovano in trattative medio-alte nelle quali quasi sempre si trova un’accordo.

Sempre secondo repubblica.it l’ultima offerta ufficiale fatta dalla Lazio è quella di questa estate pari a un milione e cento mila euro + una clausola rescissoria di 30 milioni di euro. Keita ne vorrebbe un milione e cinquecento mila euro senza la clausola che reputa eccessiva in relazione al proprio contratto. Quindi ci sarebbe una differenza di 400 mila euro, non proprio una differenza impossibile da colmare. L’unico ostacolo sono le presunte promesse che la lazio avrebbe fatto a Keita e che non sarebbero mantenute ovvero il rinnovo del contratto dovrebbe essere retro datato di qualche mese in modo che il giocatore possa percepire delle differenze relative a qualche mese precedente. Per la società Lazio ci sarebbe da valutare anche il “problema del carattere del giocatore” che ha generato comportamenti poco graditi alla Lazio ma come detto da Ciro Immobile pochi giorni fa, sotto questo aspetto tutta la squadra starebbe coadiuvando Keita affinche certe scorrettezze non avvengano più.