Siete nati nati da una fusione di squadre della Serie B e passati in Serie A con i soliti “aggiustamenti burocratici”, dalla nascita rifiutati dalla Lazio, vincete il primo scudetto con giocatori disertori del fronte (infami), offrite 200 milioni di lire ad un arbitro per passare un turno di champions, offrite Rolex per vincere un’altro scudetto facendo modificare le regole in corsa a vostro piacimento, v’iscrivete al campionato con false fidejussioni evitando il fallimento della società, nascondete intercettazioni telefoniche che vi avrebbero condannati alla retrocessione in C, insultate i morti.

Per storia e tradizione voi la dignità non ce l’avete scritta neanche sul vocabolario