Dopo l’esplosione di Milinkovic  alcuni top-team italiani (Juventus tra tutte) ed europei avevano puntato l’attenzione sul serbo. La Lazio, forse anche per non ripetere “l’errore Keita” ha trovato subito un’accordo con il giocatore sulla base di un’ingaggio di 1,5 milioni di euro fino al 2022 raddioppiando il precedente ed allungandolo di 3 anni. (il contratto precedente era infatti di 750 mila euro fino al 2019)

Fonte: repubblica.it