Stagione conclusa positivamente e tifosi vicini alla squadra. Adesso è il momento di decidere il futuro. Lotito non ha più scuse.

Stagione che finisce con una sconfitta in finale di coppa Italia ma che rimane una buona stagione.

Nonostante un’avvio di stagione infuocato dal caso Bielsa la Lazio ha raggiunto la qualificazione in Europa League e ha ribadito la supremazia cittadina eliminando nella semifinale di coppa Italia gli “ospiti NON graditi di Roma” che non è una trofeo presente nel palmares ma che nella città di Roma ha il suo peso specifico e fa da magnifica cornice a quel capolavoro di dipinto del 26 maggio 2013.

Inzaghi, pur con tutti i suoi limiti, oltre ad aver creato un’ottimo gruppo è riuscito ad avvicinare allo stadio tanti tifosi (non tutti ovviameme).

Queste due condizioni devono essere la grande occasione della società Lazio per preparare la prossima stagione calcistica più esaltante e che possa portare vittorie di trofei.

A questo punto Lotito non ha più scuse perchè si trova una buona squadra e il ritorno del pubblico pertanto è nelle condizioni di poter fare il famoso salto di qualità che aspettiamo ormai da tanti anni.

Visto i precedenti comportamenti del presidente della Lazio è obbligo non farci illusioni ma possiamo almeno sperare che ci possa essere un nuovo inizio e un’impegno reale e concreto da parte di Lotito di fare finalmente qualcosa di grande, ripeto concreto perchè a parole quello lo ha fatto tutti gli anni.

Rispondi