Inzaghi : “Il derby è alle spalle, voglio una grande reazione”

“Abbiamo preso atto tutti della sconfitta nel derby. Non cerchiamo alcun alibi, è normale che ci sia delusione ma questo sentimento dovrà servire per crescere nelle prossime partite e reagire.  Dovremo metterci quest’ultima sconfitta alle spalle per ripartire più forti di prima.

Abbiamo l’obbligo di fare una buona gara di fronte alla squadra olandese perché poi domenica avremo una partita importante contro la Fiorentina.

Domani Crecco e Palombi partiranno dal primo minuto.

Non voglio alibi per la sconfitta nel derby. Ascoltando i pareri di molti addetti ai lavori, l’arbitraggio è stato molto casalingo e ci ha penalizzati; i raccattapalle poi erano scomparsi, ma tutto questo fa parte dei nostri derby. Sono episodi che non dovrebbero verificarsi, ma capitano. L’errore più grande che possiamo commettere, io in primis, è quello di accampare scuse: la sconfitta è arrivata perché abbiamo commesso degli errori gravi; gli ultimi derby, al contrario, li avevamo vinti vinti perché non avevamo sbagliato nulla. Non a caso, avevamo commesso un’ingenuità nella prima stracittadina dell’anno scorso ed infatti sia stati battuti.

Lukaku è stato frenato da diversi problemi fisici. Nella precedente pausa per le Nazionali era tornato con uno stiramento ed ha perso venti giorni di allenamento. È un giocatore importante per noi, è stato prezioso in tante partite. Spero che non abbia più problemi per potersi allenare bene.  FONTE: SSLAZIO.IT

Rispondi