Non mi piace dire “lo avevo detto” ma proprio ieri avevo scritto ciò che temevo, che non avrei voluto vedere ma che puntualmente si è ripetuto. A scanso dubbi e per chiarezza dico subito che non mi sto lodando per la previsione indovinata perché quello che è successo era facilmente prevedibile e il mio stesso pensiero sono certo era comune a tutti o quasi i Laziali con un minimo di esperienza.
Quasi al termine del primo tempo c’è un’azione con un evidente fallo di mano di un difensore granata. L’arbitro non interviene e fa proseguire il gioco. Al termine dell’azione viene consultato il VAR, i tifosi all’Olimpico già sono in festa perché credevano come tutti che la consultazione della moviola in campo fosse deputata a rivedere l’azione con il fallo da rigore  invece a sorpresa non è servito per giudicare la massima punizione ma un comportamento di Immobile che è venuto a contatto con Burdisso. Rosso diretto per Immobile e Lazio in 10.
Parlare della partita in questi casi è superfluo. Voglio soltanto evidenziare che per tutto il secondo tempo, nonostante l’inferiorità numerica Inzaghi e i calciatori si sono prodigati a vincere comunque la partita pur capendo in cuor loro che a batterli non sono i valori in campo ma “altre forze sconosciute” e per l’immenso impegno profuso gli vanno fatti i complimenti nonostante la sconfitta.
Adesso i soloni del calcio parleranno di errori da addebitare ad “una messa a punto” dell’utilizzo della VAR ma intanto il sig. Giacomelli come addetto alla Var a Firenze contro la Fiorentina e questa sera contro il Torino ha sottratto 5 punti alla Lazio in 2 partite. Come al solito e stranamente gli “errori” fanno sempre la stessa vittima, ma “ovviamente è un caso”

 

Lazio-Torino 1-3

Marcatori: 54′ Berenguer (T), 64′ Rincon (T), 69′ Luis Alberto (L), 73′ Edera (T)

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos (55′ Basta), de Vrij, Radu; Marusic (55′ Felipe Anderson), Parolo, Leiva (58′ Caicedo), Milinkovic, Lulic; Luis Alberto; Immobile.

A disp. Vargic, Guerrieri, Patric, Wallace, Luiz Felipe, Murgia, Lukaku, Jordao, Palombi.

All. Simone Inzaghi

 

TORINO (4-3-3): Sirigu; De Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Molinaro; Rincon (85′ Acquah), Valdifiori, Baselli (75′ Obi); Iago Falque (70′ Edera), Belotti, Berenguer.

A disp. V. Milinkovic, Ichazo, Lyanco, Moretti, Barreca, Fiordaliso, Kone, Boye, De Luca.

All. Sinisa Mihajlovic

 

ARBITRO: Giacomelli (sez. Trieste). Ass: Passeri-Crispo. IV: Chiffi. VAR: Di Bello. AVAR: Carbone.

NOTE. Ammoniti: 41′ N’Koulou (T)

Espulsi: 45’+1′ Immobile (L)

Recupero:2′ pt

Serie A TIM, 16^ Giornata

Lunedì 11 dicembre 2017, ore 21:00

Stadio Olimpico di Roma