Attualmente la classifica della Lazio (vedi la grafica sotto riportata) fa registrare quota 36 punti con i quali occupa la quinta posizione con una partita da recuperare contro l’Udinese che potenzialmente potrebbe far muovere ancora la classifica.

Vedendo quale posizione occupa la Lazio è impossibile non recriminare sui tanti torti arbitrali ricevuti soprattutto contro Roma, Fiorentina e Torino che a conti fatti hanno provocato la perdita di almeno 4 punti ( e nell’occasione concessi 2 in più agli ospiti di Trigoria) con i quali la squadra Biancoceleste poteva avanzare fino al terzo posto in classifica e sempre con una partita da recuperare come già detto.

I numeri dicono quinto posto ma il valore della squadra è da terzo posto e con una semifinale di coppa Italia appena conquistata, con i sedicesimi di Europe League raggiunti, facendo tutti gli scongiuri del caso, si può sperare fino a fine stagione di poter trovare “una compagnia” alla Supercoppa italiana vinta ad agosto. E’ fondamentale che la squadra e tutto l’ambiente laziale non perdono la concentrazione e non cadono nelle tante provocazioni di cui saranno sicuramente vittime protagoniste.

Oltre a quelle puntuali che arriveranno sul campo ci saranno sicuramente e principalmente sempre le solite “indiscrezioni” di accordi imminenti di cessioni eccellenti che tendono a minare la tranquillità di Formello soprattutto in questo periodo a pochi giorni dall’inizio della sessione del calcio mercato invernale. Tutti gli anni sempre la stessa storia, a giudicare dalle solite “voci di corridoio” ogni volta sembra che la Lazio voglia cedere tutti i migliori calciatori e tutti insieme.

Ritornando alla classifica è chiaro che i punti sottratti non saranno mai restituiti  e la storia che circola da anni che “torti e vantaggi a fine stagione si azzerano” è solo uno slogan mistificatore per tentare di giustificare vantaggi e relativi piazzamenti eccellenti . Inzaghi e la sua “Banda” lo sanno benissimo e per riprenderseli dovranno compiere enormi sacrifici. Nell’ambiente Laziale è opportuno remare tutti nella stessa direzione, mettere da parte ogni polemica e attrito e difendere la squadra da qualsiasi attacco non ultimo quello mediatico. Sempre Forza Lazio! 

CLASSIFICA