Ecco mister Inzaghi, conferenza stampa al via Volevamo e meritavamo i quarti di finale di Europa League, siamo andati a Kiev a fare una grande partita, di personalità: i ragazzi hanno approcciato bene alla sfida, ero tranquillo già dopo i primi 20 minuti.

Gli episodi sono sotto gli occhi di tutti: dobbiamo guarda al futuro ed al Bologna pensando di fare una partita giusta contro una squadra importante, guidata da un ottimo tecnico e che verrà all’Olimpico per fare del proprio meglio.

Ci mancano dei punti, la nostra classifica è bugiarda e dovrebbe essere migliore: già domani sera avremo una possibilità per farlo ma dipenderà da noi.

Luis Nani sta facendo bene, come Caicedo: di volta in volta farò le opportuna scelte. Questa squadra si sta superando ma vogliamo proseguire nel nostro percorso di crescita, ogni singolo si mette a disposizione del gruppo.

Lulic ha avuto un problema fisico, sicuramente sarà out domani sera; valuterò Milinkovic domattina quando avremo un risveglio muscolare, solo in quel momento deciderò se convocarlo o meno.

Lucas Leiva ha avuto un inserimento lampo, le qualità erano indiscutibili: dopo dieci anni di premier league non era facile ambientarsi in un calcio nuovo: è intelligente, chiede spiegazioni, è molto importante, è stato un grande acquisto.

Giovedì Anderson e Ciro Immobile hanno fatto un’ottima partita, hanno lavorato tanto, erano i primi ad aiutarci in fase difensiva. Luis Alberto può giocare in ogni zona di campo, riesce a ricoprire ogni zona di campo.

Domani sono certo che la manifestazione dei nostri tifosi in via Allegri sarà pacifica ed educata, in stile Lazio.

Il Red Bull Salzburg non perde da 33 partite, in casa è imbattuto da novembre 2016, ha eliminato BVB e Real Sociedad: penseremo però agli austriaci nelle prossime settimane, ora la mia testa è solo al Bologna.

Termina qui la conferenza stampa di mister Simone Inzaghi.

Fonte sslazio official twitter