LAZIO MERAVIGLIOSA, VINCE CONTRO SALISBURGO E…ARBITRO |

Nonostante un rigore subito e concesso generosamente dall’arbitro e un altro non dato a favore con fallo su Luis Alberto la Lazio riesce a battere la squadra austriaca. Peccato soprattutto per il secondo gol subito ed evitabile che tiene in sospeso ancora la qualificazione. La Lazio però c’è  e in Austria puo’ riuscire nell’impresa di arrivare in semifinale di Europe League.

 

UEFA Europa League | Lazio-Salzburg 4-2, il tabellino
Marcatori: 8′ Lulic (L), 30′ rig. Berisha (S), 49′ Parolo (L), 71′ Minamino (S), 74′ Felipe Anderson (L), 77′ Immobile (L)

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, de Vrij, Radu; Basta (65′ Patric), Parolo, Leiva, Milinkovic, Lulic; Luis Alberto (65′ Felipe Anderson), Immobile (85′ Caicedo).
A disp. Guerrieri, Bastos, Murgia, Nani.
All. Simone Inzaghi

SALZBURG (4-3-1-2): Walke; Lainer, Ramalho, Caleta-Car (81′ Wolf), Ulmer; Haidara, Samassekou, Berisha; Schlager; Gulbrandsen (70′ Minamino), Dabbur.
A disp. Stankovic, Onguene, Pongracic, Leitgeb, Farkas.
All. Marco Rose

ARBITRO: Haţegan (Romania). Ass: Şovre-Gheorghe. IV: Ghinguleac. Add: Kovács-Colţescu.

NOTE. Ammoniti: 28′ Basta (L), 30′ Lulic (L), 45’+2′ Parolo (L), 83′ Schlager (S)
Recupero: 2′ pt.

UEFA Europa League, Quarti di finale – andata
Giovedì 5 aprile 2018, ore 21:05
Stadio Olimpico di Roma

One comment

  • Il rigore a sfavore ormai è un classico per la Lazio il “miracolo” è quello a favore!

Rispondi