Un campionato 2018/2019 sempre più condizionato da regole non sempre chiare ma soprattutto influenzato da applicazioni delle stesse, in modo difforme.

In occasione di Frosinone Milan l’arbitro annulla il gol dei giallo-blù per un fallo o presunto tale fatto precedentemente, quasi a centrocampo, oltre 10 secondi prima, visto al Var dopo la realizzazione della rete. Peccato però che la stessa tecnologia non è stata utilizzata in occasione del rigore concesso alla asroma nella partita casalinga contro il Sassuolo. L’arbitro avrebbe potuto verificare e constatare che il fallo oltre ad essere quasi inesistente, se c’era, questo era iniziato almeno un paio di metri prima di entrare nell’area di rigore ed era stato iniziato probabilmente proprio dal romanista Schick e non dal giocatore biancoverde o comunque erano contrasti reciproci come si può capire anche dalla foto pubblicata ma comunque tutto è partito abbondantemente fuori dall’area di rigore.

Nella stessa partita allo stadio Olimpico avviene un’altro episodio. La Gol Line Tecnology decreta il NON gol perché la palla oltre ad aver passato completamente la linea di porta non ha evidenziato uno spazio tra quest’ultima e il pallone.

Quindi mentre in Frosinone Milan quello accaduto decine di metri prima ha vanificato il gol dei padroni di casa, allo stadio Olimpico  sono stati sufficienti molti di meno per dare un rigore alla asroma e addirittura uno spazio mancante tra palla e linea di porta pari ad un nanometro* per non concedere il gol del pareggio momentaneo del Sassuolo.

In particolare quello accaduto all’Olimpico ha scatenato la reazione di un giocatore del Sassuolo Alfred Duncan che dal suo profilo twitter ha scritto: “Tranquilli che non è gol. Andiamo avanti con la vergogna rovinando il calcio scegliendo chi deve vincere la partita prima”.

Il post è stato poi successivamente eliminato, d’altronde lo hanno ormai imparato tutti se a contestare gli arbitri lo fa “er pupone” è lecito e poi accontentato nelle richieste, se lo fanno altri è scorretto.

no gol 2.jpg

Il twitter di Alfred Duncan

Cattura5

  • nanometro = miliardesimo di metro