Una Lazio irriconoscibile perde anche il match casalingo contro il Sassuolo. Continuando così mette a rischio anche la qualificazione alla Champions

Una Lazio a dir poco imbarazzante perde ancora, questa volta contro il Sassuolo nel match pomeridiano disputato allo stadio Olimpico.

Nonostante la superiorità di gioco dei nero-verdi la Lazio era riuscita ad andare in vantaggio, successivamente vanificato da un grossolano errore di Luis Alberto che perde maldestramente la palla nella trequarti biancoceleste. Nonostante i tanti campanelli di allarme l’atteggiamento della Lazio non cambia o non riesce a cambiare. Ottima pressione del Sassuolo che al 91 realizza il gol vittoria.

Questa Lazio è totalmente un’altra squadra rispetto a quella vista prima della sosta e dopo aver rinunciato a provare a vincere il campionato ora rischia anche la qualificazione alla Champions League.

Sempre forza Lazio

Serie A TIM | Lazio-Sassuolo 1-2, il tabellino

Marcatore: 33′ Luis Alberto (L), 52′ Raspadori (S), 92′ Caputo (S).

LAZIO  (3-5-2): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu (82′ Vavro); Lazzari, Milinkovic (67′ Leiva), Parolo, Luis Alberto (83′ Adekanye), Lukaku (46′ Jony); Caicedo (61′ Cataldi), Immobile.

A disp.: Proto, Guerrieri, Luiz Felipe, Armini, D. Anderson, Falbo, A. Anderson.

All.: Simone Inzaghi.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan (46′ Muldur), Marlon, Ferrari, Kyriakopulos; Bourabia, Locatelli; Traoré (46′ Caputo), Djuricic (68′ Haraslin), Boga (79′ Rogerio); Raspadori.

A disp.: Pegolo, Chiriches, Magnani, Peluso, Ghion, Magnanelli, Berardi, Manzari.

All.: Roberto De Zerbi.

Arbitro: Marco Di Bello (sez. di Brindisi)

Assistenti: Galetto – Imperiale

IV uomo: Di Martino

V.A.R.: Aureliano

A.V.A.R.: Longo

NOTE. Ammoniti: 23′ Parolo (L), 42′ Immobile (L), 51′ Muldur (S), 75′ Bastos (L), 83′ Ferrari (S), 85′ Leiva (L)

Recupero: 4′ pt, 5′ st.

Serie A TIM 2019-2020 – 32ª giornata

Sabato 11 luglio 2020, ore 17:15

Stadio Olimpico di Roma

Rispondi