Immobile scatenato e Lazio a 3° posto con l’Atalanta e 1 solo punto dall’Inter seconda in classifica

Una Lazio così bella fa avere rimpianti maggiori per non essere riuscita a conquistare il primo posto in classifica.

Con i “se” e con i “ma” non si arriva mai da nessuna parte però, ragionevolmente parlando, senza la pausa per l’emergenza Corona virus la possibilità di vincere il campionato era nei numeri della squadra di Inzaghi.

Evidentemente doveva andare così, la storia della Lazio è piena di storie difficili e come da tradizione, ogni volta che un anno si sfiora lo scudetto lo si vince poi la stagione successiva, incrociamo le dita affinché la storia si ripeta.

Intanto ci godiamo il 3° posto in classifica e un Ciro Immobile stratosferico oltre alla conferma di Milinkovic, ad un ritrovato Correa ma soprattutto ad una Lazio che avevamo visto nel campionato “pre-covid19”.

Forza Lazio !

Serie A TIM | Hellas Verona-Lazio 1-5, il tabellino

Marcatore: 39′ rig. Amrabat (V), 45’+6′ rig., 84′, 90’+4′ rig. Immobile (L), Milinkovic (L), 63′ Correa (L)

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Radunovic; Veloso, Rrhamani, Gunter; Faraoni (79′ Di Marco), Pessina, Amrabat, Lazovic; Borini (67′ Di Carmine), Zaccagni (67′ Salcedo); Eysseric.

A disp.: Silvestri, Berardi, Badu, Stepinski, Lucas Felippe, Terracciano.

All.: Ivan Juric.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric (65′ Vavro), Luiz Felipe, Acerbi; Marusic (88′ Armini), Milinkovic (88′ A. Anderson), Parolo, Luis Alberto, D. Anderson (65′ Lukaku); Correa (68′ Caicedo), Immobile.

A disp.: Proto, Guerrieri, Bastos, Cataldi, Falbo, Jony, Adekanye.

All.: Simone Inzaghi.

Arbitro: Manuel Volpi (sez. di Arezzo)

Assistenti: Valeriani – Galetto

IV uomo: Ros

V.A.R.: Fabbri

A.V.A.R.: Meli

NOTE. Ammonito: 47′ Rrhamani (V), 67′ Marusic (L)

Recuperi: 3′ pt; 5′ st.

Serie A TIM 2019-2020 – 36ª giornata

Domenica 26 luglio 2020, ore 19:30

Stadio Bentegodi di Verona

Rispondi